workshop sulla gestione dei conflitti 10.04.2017

GESTIRE CON EFFICACIA CONFLITTI E AUMENTARE LA PRODUTTIVITÀ AZIENDALE
10 APRILE 2016 dalle ore 16.00 alle 19.00
Un workshop Aisl con l’obiettivo di fornire delle utili indicazioni operative sulle modalità con cui gestire e risolvere i conflitti che emergono in ambito professionale migliorando il clima e le modalità di confronto, integrando teoria, pratica, esperienza e riflessione per poter utilizzare al meglio strumenti idonei ad incrementare i livelli di consapevolezza per una collaborazione e cooperazione proficua all’interno del contesto lavorativo.
Vi sono alcuni fattori su cui è necessario riflettere per ridurre i conflitti: il ruolo della iper-competizione e delle critiche e la responsabilità come meccanismi che contribuiscono ad aumentare i livelli di sensibilità individuale e riducono la possibilità di procedere a sereni confronti per superare divergenze o visioni differenti del medesimo problema.
A questo proposito, alcune tecniche di gestione sembrano più qualificate di altre, vi è il problemsolving e il solutionfinding e tradizionalmente rappresentano un approccio che, se applicato correttamente, genera risultati positivi nella gestione dei conflitti.
argomenti:
– La gestione dei conflitti e delle critiche
– La competizione
– Il senso della responsabilità
– La negoziazione
– La risoluzione dei problemi attraverso la creatività
– Come superare degli ostacoli nel raggiungimento degli obiettivi
– Saper identificare e suggerire le aree di miglioramento
– Le differenti modalità e tecniche di gestione e soluzione del conflitto
Relatrice:
Teresa Tardia, socia AISL, PCC Coach ICF e Trainer. Opera come consulente aziendale per diverse società di servizi e approfondisce le proprie esperienze sia nelle medie che nelle grandi imprese . Si occupa inoltre delle tematiche formative legate al marketing, alle risorse umane e alla comunicazione.

Informazioni organizzative: Quota di partecipazione
€ 80,00 + iva per non iscritti AISL
€ 50,00 + iva per i Soci AISL

Sede e Modalità d’iscrizione:
Il corso si svolgerà presso la sede AISL di Milano – Via San Gerolamo Emiliani, 12 raggiungibile con MM3 fermata PORTA ROMANA.

TECNICHE E STRUMENTI DI LEAN ORGANIZATION IN PRODUZIONE E NEI SERVIZI – venerdì 3 marzo 2017

La lean organization è diventata ormai un imperativo per tutte le aziende, sviluppatasi inizialmente in produzione (lean production) si è via via affermata nelle altre funzioni operative aziendali, successivamente negli uffici e di recente nelle organizzazioni di servizi. Gli strumenti e le tecniche utilizzate nell’approccio lean hanno una connotazione tipica di riferimento a quelle utilizzate nello studio del lavoro, ovvero ne costituiscono una evoluzione. La loro conoscenza e la capacità di utilizzarle in modo efficace rappresenta oggi un valore aggiunto importante per gli analisti di produzione e organizzazione.
1 Destinatari
Analisti e tecnici di organizzazione e produzione, Responsabili di reparti produttivi e operativi, Responsabili di uffici e servizi
2 Obiettivi formativi
 Sviluppare la conoscenza dei principi e delle tecniche di lean organization e dei requisiti per la loro applicazione
 Sviluppare la conoscenza di strumenti operativi di lean organization e le modalità di utilizzo in Produzione e nei servizi
2.1 Metodologia Formativa
Il corso comprende lezioni teoriche, discussione di casi ed esperienze, esercitazioni in sottogruppo guidati dai docenti.
3 Articolazione e contenuti
Il corso si articola in tre sessioni con una durata complessiva di circa 7 ore.
PRINCIPI E STRUMENTI DELLA LEAN ORGANIZATION
 Total quality management, just in time, process organization: genesi e percorso verso la lean organization
 Organizzarsi “lean”:
o Orientamento al cliente e definizione del valore
o Identificazione del flusso del valore
o Organizzazione delle attività a flusso
o Produzione Pull
o Miglioramento continuo
 Tecniche e strumenti per realizzare la lean organization
o Takt Time
o Value stream mapping
o Lotta agli sprechi (Muda, Muri, Mura)
o Kaizen
o 5 S
TECNICHE E STRUMENTI DI LEAN ORGANIZATION NELLE AZIENDE DI PRODUZIONE
• SMED (Single Minute Exchange of Dies)
• Value stream mapping
• TPM (Total Productive Maintenance)
• Lavoro in sottogruppo guidato dal docente sul value steam mapping
TECNICHE E STRUMENTI DI LEAN ORGANIZATION NELLE AZIENDE DI SERVIZI
• Peculiarità organizzative e gestionali delle aziende di servizio
• Processo di produzione ed erogazione del servizio
• Service mapping
• Le 5 S nei servizi
• Total Productive Administration (OEE e OPE)
• Lavoro in sottogruppi sul service mapping
4 Docenza direzione del corso
Ing. Silvio Pugliese, Esperto di Organizzazione, Docente di organizzazione d’impresa e produzione all’Università di Trento, Vicepresidente AISL
Ing. Stefano Larghi, Esperto di Qualità e Sistemi Produttivi
5 Informazioni organizzative quota di partecipazione
€ 300,00 + iva per non iscritti AISL
€ 250,00 + iva per i Soci AISL, Atema e MA
per informazioni inviare una mail a: info@aisl.it

ACCADEMIA DI LEADERSHIP E COMUNICAZIONE: SAVE THE DATE

LABORATORIO DELLA COMUNICAZIONE ATTIVA: 21 e 22 Novembre 2016 –
Se è vero che comunicare vuol dire prestare ascolto agli altri, avere una buona oratoria, scrivere, farsi ricordare, questo laboratorio della comunicazione, dinamico e interattivo è stato pensato da Aisl per creare consapevolezza nelle persone sui propri metodi comunicativi e per saperli gestire al meglio.
Argomenti: la comunicazione attiva, informare o comunicare? Sperimentare la propria comunicazione verbale e non verbale, saper gestire i difetti.
Osservare le proprie dinamiche comunicative, i fattori della comunicazione pro-attiva, La comunicazione autentica e la comunicazione visiva.

POWER LEADER – CORSO INTENSIVO: 30 e 31 gennaio 2017
Obiettivo: fornire ai manager di ogni livello strumenti utili per essere più vicini ai propri collaboratori, per lavorare con maggiore efficienza e per crescere le proprie risorse al fine di rafforzare la leadership situazionale.
Argomenti: Leader si nasce e si diventa, Chi è il vero leader, Essere guida per sé e per gli altri, È corretto sostituirsi al lavoro degli altri e prendere decisioni per gli altri?
Il leader Coach: che cosa fa meglio degli altri, Alcune riflessioni per applicare l’approccio coaching
Come motivare le persone, come esercitare il potere riconosciuto per creare influenza

GESTIRE CON EFFICACIA CONFLITTI E AUMENTARE LA PRODUTTIVITÀ AZIENDALE: 27 e 29 marzo 2017
Obiettivo: fornire delle utili indicazioni operative sulle modalità con cui gestire e risolvere i conflitti che emergono in ambito professionale migliorando il clima e le modalità di confronto.
Vi sono alcuni fattori su cui è necessario riflettere per ridurre i conflitti: il ruolo della iper-competizione e delle critiche e la responsabilità come meccanismi che contribuiscono ad aumentare i livelli di sensibilità individuale e riducono la possibilità di procedere a sereni confronti per superare divergenze o visioni differenti del medesimo problema.
Argomenti: La gestione dei conflitti e delle critiche, La competizione, Il senso della responsabilità, La negoziazione, La risoluzione dei problemi attraverso la creatività, Come superare degli ostacoli nel raggiungimento degli obiettivi, Saper identificare e suggerire le aree di miglioramento, Le differenti modalità e tecniche di gestione e soluzione del conflitto.
la docenza: è affidata a Teresa Tardia, socia AISL,PCC Coach ICF e Trainer. opera come consulente aziendale per diverse società di servizi e approfondisce le proprie esperienze sia nelle medie che nelle grandi imprese . Si occupa inoltre delle tematiche formative legate al marketing, alle risorse umane e alla comunicazione,
Informazioni organizzative: Quote di partecipazione
€ 450,00 + iva per non iscritti AISL per tutti e tre i corsi (€ 200 + iva per ogni corso)
€ 350,00 + iva per i Soci AISL, Atema e MA per tutti e tre i corsi (€ 150,00 + iva per ogni corso)
Sede e Modalità d’iscrizione:
Il corso si svolgerà presso un centro di formazione sito in Milano – zona Porta Romana.
L’indirizzo esatto sarà comunicato ad avvenuta iscrizione.

Le iscrizioni, eventualmente anticipate per telefono, fax o e-mail, dovranno pervenire ad Aisl(info@aisl.it)che provvederà ad inviare via mail la scheda di partecipazione da compilare.
Per iscrizioni ed informazioni organizzative:
AISL – Via San Gerolamo Emiliani, 12 – 20135 Milano – tel. 348-5833522 –
I corsi suddetti si terranno dalle ore 15.00 alle 18.00

Da Safety a Security: dalla tutela dell’incolumità al benessere

Il Benessere Organizzativo, è un concetto composto da tre tipi di variabili:
• Variabili Organizzative;
• Variabili Strutturali (Comfort ambientale e Sicurezza);
• Variabili Relazionali.
Questo breve seminario analizza e fornisce le “best practices” di ognuna di queste tre variabili con l’obiettivo di intervenire sulla qualità del proprio ambiente di lavoro attraverso la misurazione, l’ottimizzazione e l’uso delle Soft Skills.
L’intervento formativo in oggetto è basato particolarmente su esperienze collaudate “sul campo” e fornisce efficaci strumenti operativi utilizzabili da subito.

Destinatari: Responsabili del Personale,Top e Medio management e tutti coloro che operano a diretto contatto con clienti e fornitori.
Argomenti del Programma

 Benessere, felicità, psicologia positiva: le loro relazioni e il loro impatto sui risultati aziendali e sulla prevenzione del burnout (Depressione maggiore da stress da lavoro);
 Proattività a livello aziendale e personale secondo Christina Maslach (Università della California) per affrontare il modo positivo il burnout;
 Competenza emotiva (Autoconsapevolezza, empatia e resilienza): misurazione e valutazione;
 Leadership Responsabile: qualità che richiede una competenza emotiva sostenibile;
 La misurazione del clima aziendale e la sua ottimizzazione;
 Introduzione alla comunicazione empatica con l’analisi transazionale per aumentare la propria competenza emotiva.
Docenza: è affidata a MASSIMO PUNTELLI, Analista di organizzazione, componente del Consiglio Direttivo Nazionale dell’AISL (Associazione Italiana di Studio del Lavoro) di Milano. Esperto sui temi: controllo della qualità di prodotto e di processo, Dal 2009 si occupa anche della qualità dell’ambiente di lavoro e delle Soft Skills. Attualmente si dedica alla progettazione e alla docenza di seminari sulle Competenze Emotive e sul Benessere Organizzativo per le Confindustrie Toscane tra cui: Firenze, Siena, Grosseto, Livorno e Massa-Carrara.
Informazioni organizzative: Quota di partecipazione
€ 80,00 + iva per iscritti AISL, Atema e MA
€ 100,00 + iva per i non iscritti Aisl
il seminario si terrà il 27 giugno 2016 dalle ore 14,30 alle 18,00
Ai partecipanti, oltre all’attestato AISL, verranno consegnate le slide della presentazione da usare anche come materiale di studio e di consultazione.
Modalità d’iscrizione:
Le iscrizioni, eventualmente anticipate per telefono o e-mail, dovranno pervenire ad Aisl che provvederà ad inviare via mail la scheda di partecipazione da compilare.
AISL – Via San Gerolamo Emiliani, 12 – 20135 Milano – tel. 348-5833522 e-mail: info@aisl.it

LEAN OFFICE: COME LAVORARE E VIVERE MEGLIO NEGLI UFFICI – 9 maggio 2016

Finalmente anche in Italia approda il LEAN OFFICE.
AISL presenta con soddisfazione questo efficace metodo di miglioramento che prende spunto dal Business Process Excellence, sviluppato dalle più grandi società internazionali quali: Virgin, Apple, Microsoft, HP e altre. SU RICHIESTA È DISPONIBILE DEL MATERIALE DI PRESENTAZIONE DI QUESTA METODOLOGIA SVILUPPATA ALL’INTERNO DI AISL.
Si tratta di uno strumento potente che permette di ridurre gli sprechi e incrementare la produttività creando un ambiente lavorativo migliore, è applicabile in svariate attività di servizio quali: Banche, Assicurazioni, Ospedali, attività commerciali e in tutti gli uffici pubblici e privati.
Attraverso il Lean Office le persone più capaci troveranno il giusto clima per sviluppare le propria potenzialità e aiuteranno gli altri a migliorare quotidianamente le proprie attività creando un ambiente di lavoro migliore, un nuovo modo di vivere e operare quotidianamente.
La giornata formativa ha lo scopo di presentare questo efficace metodo attraverso una serie di indicatori che saranno forniti al fine di monitorare il livello di miglioramento raggiunto e prefissare nuovi obiettivi definendo strumenti di uso quotidiano facilmente applicabili per tutti.
Il risultato sarà una semplificazione del lavoro, la facilitazione della comunicazione tra le persone, attraverso il rafforzamento dello spirito di squadra e quindi l’aumentata consapevolezza del proprio potenziale.
Per avere successo occorre mettersi in gioco e permettere a tutti di esprimere le proprie capacità, molte Società anche in Italia stanno partendo con progetti utilizzando tale approccio: AISL vi invita a conoscerlo!
La giornata di studio è diretta a:
tutti coloro che hanno la responsabilità di uffici privati, pubblici, Banche, Assicurazioni, uffici commerciali, studi professionali, per maggiori informazioni inviare una mail a: info@aisl.it.
Non possono mancare: tutte le persone che hanno un diretto interesse a migliorare la qualità e l’efficienza del lavoro del proprio ufficio.
Docenza: è affidata a Stefano Lecchi, socio Aisl esperto di lean manufacturing e lean office, qualificato con un percorso formativo di “operational excellence”, con pluriennale esperienza in organizzazione industriale e dei servizi maturata anche in aziende multinazionali.

comunicare vuol dire: ascolto, buona oratoria, scrivere, farsi ricordare

Laboratorio della Comunicazione: 14 e 15 aprile 2016 – dalle 15.00 alle 18.00 presso e-network Milano corso di Porta Romana, 46

Aisl lancia il primo laboratorio della comunicazione, dinamico e interattivo per creare consapevolezza nelle persone sui propri metodi comunicativi e per saperli gestire al meglio.
Il corso integra un mix di tools favorendo un approccio pratico e diretto per incrementare i livelli di comunicazione e saper gestire anche situazioni complesse.

Con questa iniziativa Aisl si prefigge l’obiettivo di fornire a tutte le persone che lavorano strumenti efficaci per gestire la comunicazione verbale e non verbale, avvalendosi di una metodologia diretta e concreta con esercitazioni appositamente studiate sui vari aspetti della comunicazione, per aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi. Saper comunicare è inoltre un fattore fondamentale per le Human Skills.
Nel corso delle sessioni del corso saranno trattati i seguenti argomenti:
– Le nuove tendenze nella comunicazione
– Il dilemma informare e comunicare
– Sperimentare la propria comunicazione verbale
– Riconoscere i pregi della propria comunicazione verbale, saper gestire i difetti
– Osservare le dinamiche della comunicazione non verbale
– Quale fattore della comunicazione non verbale si attiva
– Che cosa scrivere e quando scrivere
– La comunicazione autentica
– La comunicazione visiva
la docenza: è affidata a Teresa Tardia, socia AISL, Coach certificato ICF e Trainer opera come consulente aziendale per diverse società di servizi e approfondisce le proprie esperienze sia nelle medie che nelle grandi imprese . Si occupa inoltre delle tematiche legate al marketi, alle risorse umane e alla comunicazione, in particolare nell’ambito della formazione. Come Coach è impegnata nel potenziamento delle Human Skills e del Life Design.

Informazioni organizzative: Quota di partecipazione
€ 200,00 + iva per non iscritti AISL
€ 150,00 + iva per i Soci AISL, Atema e MA

Sede:
Il corso si svolgerà presso il centro di formazione e-network, sito in, Corso di Porta Romana, 46 (vicinanze Piazza Missori) – 20125 Milano (MM3 Missori– MM1 Duomo – tram 16 e 24)

Modalità d’iscrizione:
Le iscrizioni, eventualmente anticipate per telefono, fax o e-mail, dovranno pervenire ad Aisl che provvederà ad inviare via mail la scheda di partecipazione da compilare.

LE COMPETENZE EMOTIVE SUL LAVORO

Formazione innovativa AISL 2016 – 3 marzo dalle ore 14,00 alle 18,00

LE COMPETENZE EMOTIVE SUL LAVORO(e non solo) – Emotional Skills at Work (and not only)

Presentazione: Aisl propone il seguente corso di formazione al fine di abilitare le aziende e le persone ad intervenire sulla qualità del proprio ambiente di lavoro attraverso la misurazione, l’ottimizzazione e l’uso delle Soft Skills. L’intervento formativo in oggetto è basato su esperienze collaudate “sul campo” e fornisce efficaci strumenti operativi utilizzabili da subito, frutto di avanzate ricerche universitarie Europee e Americane, come la metodologia per il miglioramento del Clima Aziendale. La Comunicazione Empatica, basata sull’Analisi Transazionale, oltre ad ottimizzare i rapporti interpersonali, permette di far crescere la propria empatia, mentre la Comunicazione Negoziale, favorisce la possibilità di raggiungere accordi anche con chi è poco empatico e abituato a “giocare duro”.

Continua a leggere LE COMPETENZE EMOTIVE SUL LAVORO